Il futuro di C #

Il futuro di C #
20 gennaio 2017 Giovanni Arcifa

Sono passati 17 anni da quando Microsoft ha annunciato pubblicamente nel 2000 il nuovo linguaggio di programmazione C#. Nel corso degli anni, il linguaggio C# è maturato ed è diventato uno dei più popolari e amati linguaggi di programmazione tra gli sviluppatori. E’ un dato di fatto, C# nel 2016 si è qualificato come il 4 linguaggio di programmazione più popolare dietro Java, C e C++.

Oggi, C# non è solo un linguaggio di programmazione per Windows, ma può essere utilizzato per creare applicazioni Web, enterprise application, Services Oriented Application, applicazioni per Windows Store, e applicazioni per dispositivi mobile.

Durante il 2016, Microsoft ha fatto diversi annunci interessanti e uno di questi riguarda l’integrazione con Xamarin come parte di Visual Studio 2015. Ora C# permette agli sviluppatori di realizzare app per dispositivi mobili iOS, Android e Windows native con un codebase C#/.NET comune, che consente di ottenere un riutilizzo del codice tra le piattaforme dal 75% a quasi il 100%.

… C # è ancora in evoluzione …

C # è giovane e in continua evoluzione

A differenza di altri linguaggi di programmazione, C # è ancora giovane e in continua evoluzione ed ora che è diventato open source, Microsoft può condividere con la comunità di sviluppatori le proprie attività e soprattutto può accettare contributi dalla community per migliorare il proprio prodotto. La tabella seguente riassume i miglioramenti apportati in ogni versione più recente del linguaggio.

Version Year Key features introduced
1.0 Jan 2002  
1.2 Oct 2003 Modern, object-oriented, type safe, automatic memory management, versioning control
2.0 Sept 2005 Generics, partial classes, anonymous types, iterators, nullable types, static classes, delegate interface
3.0 Aug 2007 Implicit types, object and collection initializers, auto-implemented properties, extension methods, query and lambda expressions, expression trees, partial methods.
4.0 April 2010 Dynamic binding, named and optional arguments, Generic covariance and Contravariance, Embedded interop types
5.0 June 2013 Async methods, Caller info Attributes
6.0 July 2015 Roslyn (compiler-as-a-service), exception filters, Await in catch/finally block, auto property initializer, string interpolation, nameof operator, dictionary initializer
7.0 2016 Tuples, pattern matching, record types, local functions, Async streams

 

… Il futuro di C # è molto luminoso

In un video presente su canale 9, Dustin Campbell e Mads Torgersen parlano del futuro di C#. Ecco alcuni dei punti più importanti del video:

  • È possibile scrivere C # in qualsiasi editor che si desidera
  • C # è open source
  • C # funziona su Windows, Mac e Linux
  • C # può essere utilizzato per costruire applicazioni Windows client, applicazioni di Windows Store, le applicazioni iOS e Android aps e può anche essere usato per costruire back-end e di livello intermedio framework e librerie.