WORKING ANYWHERE, ANYTIME, ON ANY DEVICE

WORKING ANYWHERE, ANYTIME, ON ANY DEVICE
27 marzo 2015 Gaetano Luca

Viviamo in un’epoca in cui il mondo lavorativo cambia continuamente e si adegua alle sfide incessanti della globalizzazione e della digitalizzazione. Gli utilizzatori, da una parte, cercano sempre più di poter svolgere il loro lavoro anche fuori dall’ufficio, tramite i dispositivi a loro più congeniali. Le organizzazioni, dall’altra, si dirigono al di là di vincoli fissati da determinate location e dagli standard derivanti dall’utilizzo dei personal computer fissi. Queste forze generano molto spesso una spinta delle dinamiche professionali lontano dalle sedi fisiche e dagli uffici di un’azienda, imponendo all’organizzazione scenari di lavoro maggiormente flessibili, dove la mobilità diventa la parola d’ordine. Questo approccio è conosciuto come Enterprise Mobility Management (EMM) e presenta attualmente una delle maggiori aree di intervento su cui molte organizzazioni si stanno muovendo per aumentare la produttività dei propri collaboratori, e per creare un vantaggio competitivo derivante da una strategia di mobilità che assicura equilibrio tra innovazione, necessità e sicurezza.

Eventi come acquisizioni, fusioni o catastrofi necessitano di una risposta rapida affinché gli utenti possano tornare ad essere operativi nel più breve tempo possibile. Fornire ai collaboratori, che non si trovano nei consueti luoghi di lavoro, una serie di “content & tools”, che su dispositivi di ogni genere, da qualunque posto e in modo sicuro permetta loro di lavorare e raggiungere livelli di performance, indipendenti da luoghi e macchine fisiche. L’infrastruttura IT delle aziende prevederà un parco dispositivi centralizzato al quale gli utenti si collegheranno utilizzando applicazioni mobili installate su smartphone o tablet. Citrix, multinazionale leader nella fornitura di tecnologie per la virtualizzazione desktop e server, utilizza il termine “Mobile Workspaces” per indicare le linee di soluzioni Enterprise Mobility offerte. Ma cosa deve contenere il Mobile Workspaces per garantire un’efficiente mobilità mantenendo totale sicurezza dei dati? Sono almeno sei le caratteristiche dalle quali un sistema del genere non potrà prescindere: Accesso alle applicazioni: il numero di applicazioni che le persone usano è sempre più alto. L’IT non può fornire quindi solamente l’accesso alle windows apps, bensì a tutte quelle di cui le persone necessitano.

Accesso completo al corporate data: è sottointeso che gli utilizzatori per poter trarre il massimo profitto dal proprio lavoro devono avere a disposizione un accesso sicuro su tutti i file utili a gestire ogni tipo di attività. Devono inoltre essere in grado di condividere tali documenti, gestire presentazioni ed elenchi di contatti clienti. Strumenti di collaborazione: anche se fuori dall’ufficio, l’attività lavorativa si interfaccia continuamente con colleghi e clienti. Sono inclusi quindi strumenti di videoconferenze e gestione condivisa di documenti. Accesso alla rete aziendale e ad altre risorse locali: dall’esterno la gestione del firewall non è cosa semplice, ragion per cui si prevede come elemento di primaria importanza la presenza di strumenti che forniscono agli utenti un accesso sicuro su tutti i contenuti. Accesso ai contenuti da più device: il mobile workspaces deve essere accessibile da tutti i device di cui l’utente dispone a prescindere dalla location. Flessibilità per la struttura IT di fornire il servizio su più reti: la struttura centrale deve essere in grado di offrire i contenuti del mobile workspaces su lan, wan, 3G, 4G, etc..

Di recente Forbes ha riferito che il numero di lavoratori “mobili” aumenterà del 63% nei prossimi cinque anni e che la maggior parte dei lavoratori in ambito informatico usa tre o più dispositivi diversi ogni giorno per motivi di lavoro.

Tenendo pure in considerazione che, le principali priorità delle aziende sono la sicurezza dei dati e generare la produttività dei dipendenti e che il 45% delle organizzazioni sta costruendo team interfunzionali per pianificare e sviluppare strategie mobile a livello aziendale, una soluzione integrata che distribuisce in modo sicuro applicazioni, desktop, file e servizi in modo ottimizzato a qualsiasi utente su qualsiasi dispositivo e su qualsiasi rete, rappresenta di certo una delle più importanti evoluzioni del mondo del lavoro, dei rapporti e delle attività poste in essere.